sabato 12 settembre 2015

AUGUST FAVOURITES

Ed ecco che anche Agosto è finito, per me non significa ritorno al lavoro, ma continuazione, sarà molto difficile questo mese, per motivi che non vi dirò, ma passerà anche questo.
Comunque ecco i miei preferiti di agosto.

August is over too now, and to me it doesn't mean getting back to work, but continuance, it'll be a long and hard month, for reasons I won't tell you, but it will pass, too.
Anyhow, here are my August favourites.



1. ALOHA

Vi ho parlato di questo film qui, con Emma Stone, Bradley Cooper e Rachel McAdams. L'ho adorato, ma la cosa che ho preferito, a parte quel poco che si vede delle Hawaii, è il personaggio di Emma Stone, Ng, che nonostante sia un pilota di caccia è comunque sempre allegra, pronta a fare la cosa giusta.
Non ho molto altro da dire perchè ne ho già parlato, ma se è nei miei preferiti ci sarà un motivo!!!

I talked about this movie here, with Emma Stone, Bradley Cooper and Rachel McAdams. I adored it, but my favourite thing, a part from that little you can see of Hawaii, is Emma Stone character, Ng, that, even if she's a fighter pilot she's always happy, ready to do the right thing.
I don't have much to say because I talked about it, but if its in my faves there must be a reason!!!




2. HARD DRIVE

Vi ho già parlato del fatto che stavo cercando un hard drive esterno, e che all'inizio non ho avuto successo, ma alla fine ho deciso di prendere questo. Per il momento mi trovo bene, e sono riuscita a metterci tutto quello che era nel mio vecchio computer, dato che non funziona più bene, infatti per il momento sto usando quello di mia madre fino a che non riuscirò a prenderne uno nuovo.
Ma, tornando all'hard drive, mi piace davvero molto e lo consiglio vivamente.

I mentioned before that I was looking for an external hard drive, and that at first I wasn't successfull, but then I decided to get this one. So far I'm liking it, and I could put in it all the things I had on my old computer, since it's not working well anymore, infact I'm using my mother's laptop until I can get one new.
But, back at the hard drive, I really like it and highly suggest it.



3. THE CREATION OF ANNE BOLEYN

Avete mai avuto un personaggio storico che vi ha sempre affascinato, del quale volete sapere sempre di più, ogni dettaglio ed ogni risvolta della sua vita? Per me, uno di questi personaggi (sí, ne diversi nella mia lista, ma lei è in cima) è Anna Bolena. Da sempre etichettata come rovina famiglie, puttana, strega, "ha ottebrato la mente del Re e gli ha fatto rinnegare la religione Cristiana". Beh, c'è molto di più di questo nella figura di Anna Bolena.
Tanto per cominciare non era una donna usuale per l'epoca: cresciuta alla corte francese, viene educata come una donna francese, e questo è risultato in una donna forte, indipendente, intelligente e con un forte senso d'indipendenza. Com'è scritto diverse volte nel libro "è una donna del 21esimo secolo nel corpo di una donna del 15esimo secolo.
È stata l'unica donna che si è permessa di dire NO al Re, l'ha fatto penare per sei anni, cosa che probabilmente ha affascinato sin da subito Re Enrico VIII. 
Ma qui si parla anche delle interpretazioni migliori di Anna: quella di Genevieve Bujol in Anna dei 1000 giorni, e Natalie Dormer ne I Tudor.
Dovesse affascinarvi questo personaggio, consiglio vivamente questo libro, soprattutto per la bellissima scrittura della Professoressa Susan Bordo che ti fa venire voglia di leggere in continuazione!!

Have you ever had an historical character that had always fashinated you, whole life you always want to know more, every little detail of its life? To me, one of these characters (yes, there are many in my list, but she's on top) is Anne Boleyn. Always labelled as a home wrecker, whore, witch, "she clouded the King's mind and made him renounce the Catholic religion". Well. there's much more than this  in Anne Boleyn's character.
First of all she was an unusual woman for her time: raised at french court, she's educated like a french woman, and that resulted in a strong willed, indipendent, intelligent and with a strong feeling of indipendence woman. As it's written many times in the book "she was a 21st century woman in the body of a 15th century one.
She was the only woman that got the guts to say NO to the King, she made him wait 6 years, which is probably what fashinated Henry VIII from the beginning.
But here there's also mention of some of Anne's best representations: Genevieve Bujol in Anne of the Thousand Days, and Natalie Dormer in The Tudors.
If like me you're attracted to this character, you should definetely read this book, and Professor Susan Bordo has a witty and really easy way of writing that makes you want to read constantly.
4. THE GIRL ON THE TRAIN

Un appassionante thriller, raccontato dal punto di vista della protagonista, Rachel, divorziata, alcholista, in sovrappeso, senza lavoro, che ogni mattina continua a prendere il treno che ha sempre preso per andare a lavorare e fa lo stesso al ritorno. Ha idealizzato una coppia che vede ogni mattina passando con il treno, ma una volta vede qualcosa che non avrebbe dovuto vedere... Ed ecco come inizia la storia.
Lascia davvero con il fiato sospeso e non si puó smettere di leggerlo, bisogna sapere cosa succede dopo. 
L'unica cosa negativa, se la si puó considerare negativa, ero riuscita a farmi un'idea della trama verso la metà del libro, poi ho avuto dubbi, durante lo svolgimento della storia, ma quando ho visto come finisce ho pensato "Ma allora avevo ragione!". Scusa Paula Hawkins, ma mangio pane e serie tv!!! :-D

An exciting thriller, narrated from the point of view of the main character, Rachel, divorced, alchoolist, over weight, jobless, which every morning catches the train that she always took to go to work and back. She idealized a couple she sees every morning passing through with the train, but once she sees something she shouldn't... And that's how the story begins.
It leaves you breathless and you just can't stop reading it, you just need to know what happens next.
The only negative thing, if you can consider it negative, was that I kind of realized how it was going to end at the half of the book, then I had doubts during the story, but when I saw how it ended I thought "I knew it I was right!". Sorry Paula Hawkins, but I've been fed fiction stories and tv series since I was little!!! :-D


photo source



POTETE SEGUIRMI ANCHE QUI:
YOU CAN FOLLOW ME HERE TOO: 



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...